Risonanze

L’esperienza dell’orientamento energetico non può limitarsi alla dimensione individuale e personale, se pure fondamentale per ciò che riguarda il benessere, perché ogni persona è costantemente in contatto e in relazione con energie esterne, “prodotte” da altri o comunque preesistenti. Queste “risonanze” invisibili sono percepibili da chiunque, sopratutto dalle persone più sensibili, che si tratti di energie più grossolane, come ad esempio il “clima” energetico di un ambiente, un team o un luogo specifico oppure legate all’energia stagionale (le differenti qualità energetiche delle stagioni che la Medicina Tradizionale Cinese esplorava già migliaia di anni fa) o ancora legate alla sincronicità e ai flussi delle energie spirituali e più sottili e alla ciclicità che le caratterizza. Le antiche tradizioni spirituali ed esoteriche hanno prodotto dei “codici” di lettura, interpretazione e gestione di queste risonanze e delle sintonie che si possono creare con le varie energie. Lo scopo dei codici simbolici legati alla ciclicità, come l’astrologia e l’angelologia è quello di aiutarci a connettere con le infinite potenzialità presenti nell’universo (e nel campo quantico collettivo) e grazie a queste connessioni superiori attivare il nostro potere personale e cooperare meglio. I simboli astrologici (che chiamiamo pianeti) e gli Angeli, non sono entità separate che possiamo avere “a favore” o contro o invocare passivamente, ma vibrazioni energetiche (frequenze) con le quali possiamo entrare in risonanza per migliorare la qualità dell’energia che trasmettiamo e riceviamo ed essere più felici.

Torna alla home