Rimanere nel “qui e ora”

La cultura Orientale, più spirituale e legata all’essere, ha da tempo scoperto il potere dell’attimo presente. Gli scienziati hanno recentemente dimostrato che le persone più felici del mondo sono i monaci che praticano la meditazione e la presenza mentale. Quando non siamo nel “qui e ora” sprechiamo energia. Ci identifichiamo nel passato o nel futuro, diventiamo le nostre emozioni, ci immedesimiamo in pensieri e convinzioni. Praticando OEP3, da soli o in gruppo, impariamo a riconoscere le trappole e i meccanismi che ci fanno fuggire dall’attimo presente senza bisogno di diventare asceti, ma imparando semplicemente a fluire nella quotidianità con intensità, attenzione e passione per la vita…

Come possiamo fare?