Un percorso ideale di centratura  
per vivere nel "qui e ora"con pienezza...
 
A volte rispettiamo il ciclo naturale dell'orientamento energetico spontaneamente, e ci sembra di governare la nostra vita come un surfista che cavalca sicuro le onde.. Il percorso che porta alla centratura è un ideale sviluppo di abilità e competenze che facilitano una più semplice integrazione dei modelli di OEP3.

La prima abilità da sviluppare è la Consapevolezza fisica.

Coscienza del proprio corpo, dei suoi segnali e della relazione con la terra ed il cielo. Postura e respirazione consapevole.
Attività fisica come strumento di orientamento energetico. Cura della propria alimentazione. Attività energetiche utilizzando il corpo.

La seconda abilità è la consapevolezza emotiva e la gestione delle emozioni.

Coscienza della propria vita emozionale. Chiamare per nome le emozioni, riconoscere le emozioni distruttive, comprendere la fisiologia delle emozioni; acquisire gli strumenti per gestire gli impulsi, depotenziare e lasciar andare le emozioni negative.

La terza , fondamentale, scoperta è quella di una sana autovalutazione.

Abbattere i muri delle identificazioni limitanti. Auto valutazione positiva e fiduciosa. Conoscenza dei propri difetti, dei pregi e dei desideri. Valorizzare la propria unicità. Lavorare per sviluppare le zone di forza. Conoscere le trappole del proprio Sé normativo, riscoprire il Sé ideale e allinearlo al Sé percepito. Portare autostima nella famiglia.

La quarta abilità da integrare è una comunicazione efficace.

Tutto è comunicazione: vivere è comunicare! Avere coscienza di ciò che si vuole comunicare realmente. Saper distinguere la comunicazione formale da quella assertiva. Conoscere la comunicazione non verbale e i canali sensoriali.

La quinta capacità è aprirsi al pensiero positivo.

Imparare a costruire affermazioni, idee e convinzioni positive ed efficaci. Conoscere e mettere in discussione i valori e le convinzioni. Sviluppare neuro associazioni linguistiche e mentali positive. Utilizzare l'immaginazione creativa e potenziare le facoltà sensoriali. Migliorare l'apprendimento e la memorizzazione.

La sesta abilità è definire e realizzare obiettivi specifici.

Conoscere e rispettare i requisiti di realizzabilità e verificabilità di un obiettivo. Imparare a pianificare con cura i tempi e gli strumenti. Saper riconoscere, confrontare e allineare obiettivi e valori.

La settima scoperta è gestire in modo efficace i risultati.

Ristrutturare le illusioni, gli auto sabotaggi e i falsi obiettivi. Gestire le aspettative, le frustrazioni e i successi mantenendo equilibrio. Trasformare le sconfitte in risultati.

L'ottava abilità da integrare è armonizzare le proprie relazioni.

Risolvere le relazioni in sospeso, perdonare e perdonarsi. Riconoscere e risanare rapporti di dipendenza e giochi di potere. Sviluppare integrità ed autonomia. Osare relazioni libere e mature.

La nona abilità è onorare la propria creatività e aprirsi alla cocreazione.

Riconoscere la scintilla creativa presente in se stessi. Passare dalla dimensione della coscienza individuale a quella della coscienza collettiva. Esprimere la propria creatività nel quotidiano e nel "qui ed ora". Osare, sognare e cocreare i propri sogni.

La decima scoperta è integrare la sincronicità e i suoi codici.

Scoprire le coincidenze significative. Dare alla sincronicità possibilità di manifestarsi. Accorgersi della magia della vita. Destabilizzare le abitudini, le idee e le convinzioni cristallizzate. Mettere ogni cosa in discussione rimanendo aperti e fiduciosi. Affrontare la vita con fiducia, stupore ed entusiasmo. Imparare a leggere in modo costruttivo i codici sincronici. Aprirsi ad una dimensione di auto aiuto e a delle relazioni di aiuto più consapevoli e complete. Acquisire una panoramica più ampia della magia della vita e della logica sincronica dell'esistenza. Accedere alle sfide, alle opportunità e alle risorse delle vite precedenti.

L'undicesima abilità è sviluppare l'energia psicospirituale.

Saper stabilire un contatto col proprio Sé superiore. Meditazione e presenza. Le leggi spirituali: attrazione e cocreazione.
Accedere alle funzioni superiori e metaforiche del Sé spirituale: Guide Spirituali e Angeli. Imparare a conoscere e guarire il proprio Karma. Utilizzare il sogno come strumento di crescita, guarigione ed allineamento. Superare le illusioni del tempo, della morte e dell'aldilà.